Comments: (5)

Ecosistema Urbano a L'Aquila

CATEGORY: architettura + ⚐ IT

palazzo del cgoverno terremoto
Lo scorso 6 giugno Ecosistema Urbano (rappresentato da me Domenico Di Siena) ha partecipato al work in progress progettuale organizzato a L’Aquila dal collettivo99 che aveva per titolo: Riconversione oltre la Ricostruzione.
All’evento hanno partecipato gli studi Metrogramma (rappresentato dall’ architetto Andrea Boschetti) e IaN+ (rappresentato dagli architetti Carmelo Baglivo e Stefania Manna).
L’incontro si è concluso con un dibattito aperto al quale hanno partecipato, tra gli altri, i portavoce dei comitati “Aquilanus”, “Un Manifesto per l’Aquila” , “Osservatorio Nord-Ovest” , “3e32” e alcuni antropologi.
Presenti anche il Sindaco Cialente e la Presidente della Provincia Pezzopane, assente invece il Presidente della Regione Chiodi, in riunione a Roma con Gianni Letta.
Nella mattinata, grazie al lavoro svoltodal collettivo99 e alla disponibilità dei vigili del fuoco, abbiamo avuto modo di visitare la zona rossa della città di L’Aquila (vedi foto), attualmente chiusa al pubblico. Si tratta praticamente della quasi totalità del centro storico. Devo dire che è difficile commentare quanto visto: sul posto la drammaticità anteriormente percepita grazie alle immagine trasmesse dai media prende la forma della “tragedia”.
A L’Aquila una intera cittadinanza é stata spazzata via dal suo territorio. La struttura fisica alla base di ogni città é praticamente inesistente, e la popolazione é “rinchiusa” (permettetemi il termine) nei campi organizzati dalla protezione civile.
L’evento organizzato dai giovani tecnici aquilani é ammirevole; dimostra la formazione di una nuova generazione di giovani che è ormai stanca di essere costantemente “tagliata fuori dai giochi. A tal proposito consiglio la visione della breve intervista  all’architetto Andrea Boschetti realizzata da Repubblica tv, che esprime stupendamente il concetto.

In definitiva un evento molto importante ed estremamente positivo. Mi permetto di “lanciare” qualche piccolo consiglio. Forse si é parlato troppo di ricostruzione fisica e poco di città, di cittadini e di cittadinanza. Ho riscontrato una forza giovane dirompente, tuttavia mi stupisce che no si stia usando nel modo migliore la rete. L’ Italia intera guarda con attenzione a quello che sta succedendo a L’Aquila, tuttavia sono molte le cose che non si sanno. Sarebbe estremamente interessante se il collettivo99 e in generale i giovani aquilani scommettessero di più sull’uso di internet: per documentare e diffondere informazione, ma anche per catalizzare quella cittadinanza che per il momento é “rinchiusa”  nei campi di emergenza. Un buon obiettivo potrebbe essere utilizzare strategicamente l’attenzione dei media e di tutto il Paese per “contrattaccare” con strumenti di comunicazione innovativi (internet) capaci di far crescere idee e progetti sviluppati dal basso.

Noi da Madrid seguiremo con attenzione l’evolversi dei “lavori” e restiamo a disposizione per ogni futura iniziativa.
Chiudo rinnovando i miei complimenti agli organizzatori.

l'aquila terremoto 1

l'aquila terremoto 2

l'aquila terremoto 3

l'aquila terremoto 4

l'aquila terremoto: la casa dello studente

Comments (5)

[...] primo incontro del ciclo, “Esperienze giovani”, svoltosi il 6 giugno scorso al quale abbiamo partecipato anche noi di Ecosistema Urbano, ha suscitato un grande interesse presso la popolazione, gli addetti ai lavori e l’opinione [...]

[...] primo incontro del ciclo, “Esperienze giovani”, svoltosi il 6 giugno scorso al quale abbiamo partecipato anche noi di Ecosistema Urbano, ha suscitato un grande interesse presso la popolazione, gli addetti ai lavori e l’opinione [...]

[...] primo incontro del ciclo, “Esperienze giovani”, svoltosi il 6 giugno scorso al quale abbiamo partecipato anche noi di Ecosistema Urbano, ha suscitato un grande interesse presso la popolazione, gli addetti ai lavori e l’opinione [...]

[...] primo incontro del ciclo, “Esperienze giovani”, svoltosi il 6 giugno scorso al quale abbiamo partecipato anche noi di Ecosistema Urbano, ha suscitato un grande interesse presso la popolazione, gli addetti ai lavori e l’opinione [...]

[...] ricercatore urbanista presso lo studio Ecosistema Urbano, che il 6 giugno ha partecipato a un work in progress proprio sul tema della [...]

Post a comment