Comment: (1)

LO SBARCO | una nave carica di italiani per promuovere i referendum

CATEGORY: sostenibilità + ⚐ IT

Vogliamo dare visibilità a un’inziativa stupenda. Pubblichiamo il comunicato stampa degli organizzatori di Lo Sbarco: http://www.losbarco.eu/

La continua minaccia ai danni dei nostri diritti sociali e civili, che ogni giorno vengono svuotati sempre più del loro valore, e il progressivo imbarbarimento che si sta operando ai danni della nostra terra ci spingono ad alzare la voce, non solo ad indignarci, ma anche a organizzare delle attività di protesta in difesa del nostro Paese.

Vogliamo rifarci all’esperienza de Lo Sbarco, la nave che l’anno scorso ha rivendicato i diritti che progressivamente stanno venendo meno in Italia e che da Barcellona è arrivata a Genova. Anche noi vogliamo organizzare una nave che parta da Barcellona e arrivi in Italia, a Civitavecchia, come atto simbolico che richiami l’attenzione di tutti sull’ennesima minaccia: quella di vedere definitivamente svuotato di senso e di importanza l’Istituto del Referendum e la partecipazione democratica dal basso. Ci appare assurdo, infatti, che di questi Referendum in Italia si parli solo per via della catastrofe nucleare giapponese, e non si crei un ampio dibattito nell’opinione pubblica generale sui tre temi su cui ci troveremo a esprimerci.

Il 12 e il 13 di Giugno si svolgeranno tre Referendum importanti in Italia, e riteniamo sia necessario che venga raggiunto il quorum per permettere alla popolazione italiana di decidere sui quesiti in questione: accettare o meno la privatizzazione dell’acqua, accettare o meno lo sviluppo dell’energia nucleare, accettare o meno il legittimo impedimento. Per questo motivo abbiamo deciso di chiamare il nostro movimento “Ricominciamo da tre” invitando chiunque voglia farlo ad associarsi a noi nel rivendicare quanto sosteniamo sia più che mai urgente:

Il diritto ad essere informati in maniera chiara e giusta riguardo al Referendum.

L’ opposizione alla decisione del governo che ha scorporato le elezioni Amministrative (29 Maggio) dal Referendum (12-13 Giugno) puntando a scoraggiare la partecipazione, per impedire che si raggiunga il quorum, attaccando così una delle poche istituzioni di democrazia diretta della nostra Repubblica. Per questo pagheremo tutti i circa 300 milioni di euro di spese necessari per organizzarlo.

Esortare gli italiani ad andare alle urne per poter prendere posizione davanti a importanti scelte che riguardano il futuro della nostra convivenza:rispetto al futuro energetico generale, alla privatizzazione di un bene pubblico come l’acqua, e decidere se sostenere o meno il rispetto della costituzione e dell’uguaglianzadi tutti gli uomini di fronte alla legge.

Abbiamo, infine, intenzione di agevolare il ritorno degli italiani che risiedono all’estero che vogliono andare a votare, chiedendo degli sconti al Consolato anche per le tratte estere, e denunciare le difficoltà che questi italiani incontrano per votare.

Maggiori informazioni:

Lettera voto referendum
Manifesto Ricominciamo da 3
lettera per il Console sul 14 Aprile
volantino sbarco referendum
la nave del referendum salpa da Barcellona

Comments (1)

grazie per diffonderci!!
Stiamo continuando ad imbarcare gente, venite, SALPIAMOCI !!!

Post a comment